Pizzoccheri valtellinesi

Preparazione

Mescolare le due farine, salare e impastare con acqua fino a ottenere un impasto omogeneo e compatto.
Stendere una sfoglia non troppo sottile, tagliarla quindi in tagliatelle lunghe 5 cm e larghe 1 cm.
Cuocere le patate pelate e tagliate a tocchetti e le verze a striscioline in una pentola con acqua salata bollente.
Quando le patate sono cotte, versare la pasta e scolare al dente insieme a tutte le verdure.
Stendere i pizzoccheri a strati, cospargendoli con abbondante formaggio della Valtellina tagliato
a strisce e burro fuso in cui siano state fatte rosolare alcune foglie di salvia e lo spicchio di aglio a piacere.
Aggiustare di pepe a piacere prima di servire.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 400 g di farina di grano saraceno
  • 100 g di farina bianca
  • un pizzico di sale


Per il condimento:

  • 250 g di patate
  • 200 g di verza
  • 250 g di formaggio Valtellina Casera Dop
  • 200 g di burro
  • 1 spicchio di aglio (a piacere)
  • qualche foglia di salvia
  • pepe

Vino Consigliato: Valpolicella Classico

Scheda tecnica vino

Vigneti: “Ronchiel” e “La Costa”.
Uvaggio: Corvina 60%, Corvinon 20% , Rondinella 10%, Molinara 7%, Oseleta 3%..
Vendemmia: raccolta manuale (prima decade di ottobre).
Vinificazione: in serbatoi di acciaio inox con 12 giorni di macerazione sulle bucce a temperatura controllata..
Caratteristiche: vino di colore rosso rubino brillante, profumo fragrante intenso e molto fruttato. Gusto asciutto ed armonico.
Gradazione: La gradazione è di 12,5% Vol.
Abbinamenti: trova svariati abbinamenti dai salumi e prodotti di norcineria locale, ai primi piatti di pasta, riso e risotti, soprattutto minestre e zuppe di verdure, le trippe in brodo a alla parmigiana, fino ai secondi piatti a base di carni bianche.
Servizio: Da servire ad una temperatura di 16°-18°. Stappare almeno un’ora prima di servirlo.
Formato: Bottiglia da 0.75 l.