Risotto con Recioto

Preparazione

Calcolate un tempo di cottura di 25 minuti, perché il vino va aggiunto freddo.

1. Sciogliete il burro in una pentola di alluminio, quando sarà biondo buttate il riso e rosolatelo fino a quando diventerà molto lucido.

2. A questo punto aggiungete metà del vino e fate bollire molto forte, meglio se l’alcol brucia.

3. Quando sarà quasi asciutto aggiungete la seconda parte di vino e riprendere la bollitura, con il brodo che sarà necessario.

4. Togliete il riso dal fuoco ben al dente, aggiungete burro a crudo e parmigiano e la macinata di pepe.

5. Mantecate vigorosamente e lasciare riposare coperto con un telo per qualche minuto.

6. Prima di servire, se necessario, aggiungete un poco di brodo per ammorbidirlo e mescolate nuovamente.

7. Il riso deve presentarsi quasi glassato all’aspetto, di un bel colore viola.

 

Ingredienti per 4 persone

  • 380/400 g riso Carnaroli
  • 1 l di brodo leggero di pollo
  • 400 cl di Recioto della Valpolicella (molto dolce, e colorato, non barricato)
  • 100 g di burro più 30 g per la mantecatura
  • Una manciata di Parmigiano grattugiato fresco
  • Una macinata di pepe nero

 


Vino Consigliato: Recioto della Valpolicella

Scheda tecnica vino

 

Vigneti:  ”Mandolari” , “Bosco” , “Tondin”.
Uvaggio: Corvina 60%, Corvinon 20%, Rondinella 10%, Molinara 10%.
Vendemmia: raccolta manuale (terza decade di settembre: selezione dei migliori grappoli esposti al sole).
Vinificazione: dopo un periodo di surmaturazione naturale in fruttaio che varia dai 100 ai 130 giorni, pigiatura e lunga fermentazione a bassa temperatura.
Maturazione: affinamento in piccole botti di rovere per ca. 12 mesi, in bottiglia per 12 mesi.
Caratteristiche: Colore rosso rubino carico tendente al violaceo; profumi puliti ed intensi di sciroppo di frutta, mallo di noce; regala sapori di ciliegia, frutti di bosco e note leggermente speziate.
Gradazione: La gradazione è di 14% Vol.
Abbinamenti: è uno splendido vino da dessert, che si sposa con i dolci tipici della tradizione Veronese come li Pandoro, il Panettone, la pasta frolla ma può essere abbinato felicemente anche con formaggi teneri e saporiti come il gorgonzola
Servizio: Da servire ad una temperatura di 18°-20°. Stappare al momento perchè possa sprigionare tutta l’intensità del suo profumo.
Formato: Bottiglia da 0.50 l.